Perché un aumento del commercio al dettaglio può segnalare un’altra mania

Perché un aumento del commercio al dettaglio può segnalare un’altra mania

Perché un aumento del commercio al dettaglio può segnalare la formazione di un'altra bolla nel mercato azionario? Questa è una domanda che molti investitori pongono mentre guardano il mercato per i segni di un altro mercato rialzista. Come probabilmente avrai notato, ci sono una serie di segnali che potrebbero indicare un nuovo trend rialzista o un mercato rialzista. Un primo esempio di ciò è il fatto che sembra che ci siano più acquisti sui mercati azionari durante questo periodo di quanto non ci siano stati in qualsiasi momento dalla crisi del credito. Se questo è vero, perché pensiamo che lo sia? Ecco la risposta.

La risposta sta nel fatto che ora ci troviamo in un ambiente economico che ha creato un mercato di acquirenti in cui i venditori possono ricevere riduzioni di prezzo fino al 70%. È questo taglio dei prezzi che incoraggia gli acquirenti al dettaglio a tornare sul mercato. Ora, mentre ci sono una serie di spiegazioni sul motivo per cui ciò può accadere, la teoria prevalente è che i venditori sono motivati ​​dalla paura di perdere denaro. In un mercato in cui i margini sono sottili come un rasoio e i costi di negoziazione sono vicini allo zero, gli acquirenti trarranno vantaggio da ogni incentivo a vendere. Se questo significa che la bolla sta arrivando, sicuramente scoppierà presto.

Se ciò accade, il mercato sarà invaso da venditori e i prezzi inizieranno a crollare. È davvero questo ciò che sta accadendo? No non lo è. Non ci sono prove evidenti che il mercato continuerà su questa strada. Tuttavia, se sei stato in giro abbastanza a lungo, potresti aver notato che i prezzi in genere non cadono durante i periodi di stabilità del mercato. Ciò significa che potrebbe esserci un altro mercato rialzista in preparazione.

Quando ciò accadrà, ci sarà un'altra opportunità per i trader al dettaglio di approfittare del potenziale per un'altra bolla. Dopo tutto, questa volta non ci sarà così tanta paura di una recessione economica. Il pacchetto di stimoli potrebbe essere a posto. I tassi di interesse potrebbero essere stati finalmente riportati al ribasso dai loro livelli record.

Ma, anche con tutti gli aspetti positivi, ci sono anche molti aspetti negativi che devono essere considerati. Perché un aumento del commercio al dettaglio e un'altra creazione di bolle? Bene, potresti considerare che questa è l'era del consolidamento. Con società come Sears che chiudono o Target seguita da JCPenny, Reebok e Macy's in difficoltà, c'è poco spazio per chi ama il rischio.

Poiché i professionisti del commercio al dettaglio svolgono un ruolo così importante nell'economia, è molto probabile che soffrano molto quando il mercato soffre di questo tipo di battuta d'arresto finanziaria. Possono chiudere le loro attività, liquidare posizioni in azioni e ridurre le spese discrezionali. Se ciò accade, i consumatori ne soffriranno poiché avranno difficoltà a ottenere gli articoli di cui hanno bisogno. Ciò a sua volta influenzerà la domanda di dollari nell'economia e farà aumentare l'inflazione.

Un altro motivo per cui il mercato può reagire in questo modo è perché l'offerta di alcuni prodotti può superare la domanda. Infatti, poiché più professionisti del commercio al dettaglio si trovano senza lavoro, l'offerta di alcuni prodotti può aumentare con l'aumento della domanda di beni. Ciò potrebbe causare lo scoppio di un'altra bolla nel mercato, facendo aumentare nuovamente il prezzo.

Se questo tipo di reazione sia positivo o negativo è oggetto di dibattito. Alcune persone potrebbero indicare questo come una prova che una bolla si sta formando nel mercato e che una correzione è in arrivo. Altri potrebbero suggerire che questo è un altro segno che il mercato è in una modalità di ripristino e che non è necessario preoccuparsi.