Euro, indice S&P 500 che parla di colloqui di guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti traballanti

Euro, indice S&P 500 che parla di colloqui di guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti traballanti

I mercati stanno giocando un ruolo più importante nel movimento dello yuan, ma in termini di se i responsabili politici avrebbero messo le misure in atto che potrebbero indebolire lo yuan ulteriormente ulteriormente per punire gli Stati Uniti. Il mercato azionario è ancora in una correzione, che rende tutti i nuovi acquisti incerto. di solito indossa le sue emozioni sulla sua manica, '' ha detto Adam Phillips, direttore di strategia di portafoglio presso EP Wealth Advisors. I mercati azionari asiatici sono caduto e in Europa ha aperto basso il Martedì dopo che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha minacciato la Cina con un ulteriore miliardo di $ 200 (173 miliardi) delle tariffe, aumentando i timori che un lungo-covavano battibecco tra i due paesi rischia di trasformarsi in una guerra commerciale danneggiare.

Le scorte alimentati più elevato di nuovo il Giovedi, inviando il Dow su 240 punti e l'estensione di una splendida rimonta. Nel frattempo, i tre titoli sono altamente valutato. stock cinesi terraferma sono stati peggiori del mondo e potrebbero continuare ad essere volatili finché Pechino e Washington battaglia per il commercio.

Una guerra commerciale ormai è diventata una realtà, ha detto. Essa non riguarda solo i paesi coinvolti nella guerra, ma, con il passare del tempo, si va avanti a colpire i paesi vicini e di tutti i partner commerciali. Ora è sembrato iniziare con la Cina dopo aver girato la drammatica apertura di una guerra commerciale. E 'difficile determinare ciò che costituisce una guerra commerciale, dal momento che non c'è una linea luminosa tra una disputa commerciale e una guerra. La guerra il commercio tra Stati Uniti e Cina ha preso una piega rigida con la Cina imporre una tassa sui prodotti di USA pure.

Secondo le quotazioni dei futures sui tassi di interesse della Fed, gli investitori stimano la probabilità di quattro aumenti dei tassi al 50% (contro il 32% un mese prima). O, non può cambiare da tale una quantità insolitamente grande, che ci dicono che gli investitori non sono stati davvero tutto ciò che preoccupato per le prospettive di una guerra commerciale un'economia che danneggiano tra Stati Uniti e Cina, dove ha contribuito solo per il regolare rumore giornaliero degli scambi nel mercato azionario degli Stati Uniti. Gli investitori sono preoccupati che le tensioni commerciali avrebbero fatto del male società statunitensi e danneggiare l'economia mondiale. Essi sono stati rassicurati anche da Larry Kudlow, il nuovo direttore del Consiglio Economico Nazionale della Casa Bianca, che ha anche caratterizzato le tariffe come solo proposte. Con questo in mente, si può iniziare a concentrarsi maggiormente sulla prossima sfilata degli utili relazioni Corporate America. Prima aperto di Venerdì, che riceveranno il rapporto sull'occupazione marzo, con la crescita dei salari a fuoco.

Molti articoli di elettronica di consumo fabbricati in Cina non sono facili da produrre altrove, almeno nel breve periodo. E 'ormai sfida le tariffe degli Stati Uniti attraverso il segno WTOa che Pechino è pronta a preservare il meccanismo di composizione delle controversie esistenti. Sarà quindi riuscire a produrre l'acciaio di cui ha bisogno senza fare affidamento su importazioni statunitensi. Entrambi sono improbabile, per cui la Cina non sembra in grado di eliminare la sua dipendenza di soia dagli Stati Uniti.

La Cina ricicla il 90% degli scarti 15% dei quali viene importata in acciaio prodotti. E 'intelligente per coinvolgere la Cina sugli abusi commerciali, e sarebbe anche intelligente per farli più coinvolti nel cercare di aiutarci con la Corea del Nord, ha detto Graham. La Cina aveva promesso di vendicarsi in una mossa che ha minacciato un pan per focaccia guerra commerciale. Essa ha risposto prendendo di mira $ 50 miliardi di statunitensi di prodotti, tra cui la soia un colpo a sostenitori Trump nel cuore dell'America. Dopo tutto, è stato più importante partner commerciale della Germania dal 2016, con un volume di scambi di esportazioni e importazioni per un totale di quasi 187 miliardi.